fbpx

Come riconoscere subito un sito truffa?

come riconoscere un sito truffa

Acquisti spesso online ma non ne puoi più di essere ingannato? Scopri come riconoscere un sito truffa.

Le truffe in rete sono ormai sempre più frequenti. C’è chi ne ha fatto addirittura un business e purtroppo sono ancora tanti gli utenti che cadono nel tranello messo in atto da questi imbroglioni da tastiera.

Secondo un report pubblicato di recente dal Ministero dell’Interno, in Italia nel 2020 sono state segnalate circa 100.000 truffe online. Si tratta di un numero incredibile, dovuto anche alla pandemia, che ha spinto i malfattori a virare sul digitale. “La pandemia ha fatto innalzare i livelli di attenzione su questo fenomeno e su tutti i tipi di crimini condotti attraverso il web” ha dichiarato la Polizia Postale.

Noi di eShoppingAdvisor.com teniamo particolarmente alla sicurezza di tutti i consumatori durante gli acquisti online. Non a caso, grazie alle recensioni scritte dagli utenti sulla nostra piattaforma puoi verificare il grado di affidabilità dei siti e-commerce!

Come riconoscere un sito truffa: i primi 4 fattori da considerare

Per riconoscere immediatamente se ti trovi o meno davanti ad un sito truffa non è necessario essere un guru dell’informatica: è importante invece che impari a saper riconoscere tali siti truffaldini, attraverso l’analisi di alcune caratteristiche specifiche. Per distinguere questi siti web da quelli onesti, bisogna prestare tanta attenzione ed avere un’alta dose di accortezza. Cadere nella trappola di un sito web non è qualcosa che accade “soltanto agli altri”, per cui è importante esserne consapevoli.

In genere, ci si atterra attraverso annunci che promettono prodotti che ci interessano a prezzi incredibili.

I fattori che possono aiutarti a comprendere se il sito su cui navigando è affidabile o se, al contrario, ti trovi su un sito truffa sono i seguenti:

  1. tipologia di connessione del sito
  2. nome a dominio
  3. offerte e contenuti a rischio
  4. reputazione online del sito

Continua a leggere per diventare un esperto dei quattro fattori da considerare quando ti trovi davanti a un possibile sito truffa.

1. Tipologia di connessione del sito: cosa s’intende?

riconoscere un sito truffa dalla connessione non protettaQuando visiti un sito in cui sono previste transizioni economiche per effettuare un acquisto, come un eCommerce, devi fare alcune considerazioni: una volta nel sito web, è importante che verifichi immediatamente la tipologia di connessione prevista dal portale. Per farlo, arriva in aiuto il browser che stai utilizzando (ad es. Firefox o Chrome): qualora il sito fosse sicuro troverai accanto all’indirizzo URL un lucchetto chiuso, segno che i tuoi dati sono al sicuro. Al contrario, qualora il lucchetto fosse aperto (e cliccando, sul simbolo, leggessi “sito non sicuro”), potresti aver trovato un sito che non offre una protezione adeguata ai tuoi dati. Altro metodo, probabilmente più immediato: controlla se l’indirizzo della pagina su cui sei atterrato inizia con https://, dove la s finale è sinonimo di connessione protetta. Se questa dicitura non è presente, la connessione non è protetta.

Per una guida più completa leggi anche “Gli 8 errori più comuni durante lo shopping online (+ come evitarli)“.

 

2. Il nome a dominio di un sito truffa: come riesce ad ingannarti?

Un altro elemento interessante per riconoscere se ti trovi davanti a un sito truffa è il nome del dominio. Molto spesso, i truffatori online acquistano nomi a dominio simili a quelli di portali autorevoli e rinomati. Poiché è impossibile acquistare o utilizzare un dominio già presente nel web,  viene cambiata una lettera o usata un’estensione diversa. In altri casi, invece, il nome di dominio non corrisponde agli articoli venduti all’interno dello store online.

È il caso, ad esempio, di surgicalorthoimplants.com, che, stando al nome a dominio, dovrebbe vendere prodotti chirurgici ed impianti per dentisti. Adesso il sito web è stato messo offline, altro indizio che si trattasse di una truffa: ad ogni modo, sull’eCommerce venivano messe in vendita action figure di TV, film e videogiochi.

elenco siti truffaldini 2019

È buona norma, quindi, controllare anche il nome del sito e la sua estensione, al fine di verificarne pertinenza e autenticità. A proposito di autenticità, scansiona i contenuti del sito web e accertarti che all’interno di pagine non si nascondano potenziali minacce.

 

3. Offerte e contenuti a rischio

Anche se un portale web appare sicuro e affidabile, può accadere che nasconda delle minacce all’interno di pagine o articoli.

Il consiglio più importante è: diffidare da sconti troppo aggressivi o promozioni che offrono prodotti a prezzi che è difficile trovare sul mercato. Provate a ricercare le migliori offerte prodotto: vi renderete conto del valore medio di mercato: questa ricerca dovrebbe indurvi a riflettere che, salvo stagionalità particolari (attenzione però anche a presunti “fondi di magazzino”), o prodotti che sono stati sostituiti da versioni più recenti, nessuno in genere regala niente…

Poi diffidate da testi (sia nella homepage sia nelle schede prodotto) che risultano palesi traduzioni fatte male dall’inglese all’italiano con strumenti automatici, o addirittura testi misti che contengono parole di diverse lingue. Se nessuno ha controllato il testo, perché rischiare?

Parliamo poi di malware virus non facilmente riconoscibili, spesso celati da un link o un banner apparentemente innocente: apparentemente, perché, con un semplice clic, servizi a pagamento possono essere attivati senza il consenso dell’utente. Sappi che si tratta di una pratica diffusa in rete e pericolosissima per i visitatori di un sito web.

Scansionare un sito web in cerca di potenziali minacce non è esclusivo appannaggio di professionisti dell’online: noi di eShoppingAdvisor ti consigliamo di utilizzare strumenti gratuiti in rete, semplici ma molto efficaci. Software sicuri, attendibili ed efficaci nel riconoscere minacce nascoste e truffe online, sono TrafficLight o MyWot.

 

4. Reputazione del sito online: cos’è e come controllarla?

’intende l’opinione che un utente ha nei confronti di un portale online. In alcuni casi, infatti, un individuo online, dopo averlo utilizzato un sito web, decide di rilasciare una recensione online.

L’esperienza su un eCommerce condivisa dagli altri utenti diventa uno strumento fondamentale durante i tuoi acquisti online; verificare la reputazione di un sito web aiuta a comprendere se ti trovi davanti ad un sito autentico o a una truffa.

Per verificare se un negozio è sicuro devi semplicemente digitare l’indirizzo web o il nome del sito sulla barra di ricerca: grazie alla nuova home page, troverai un oceano di informazioni rilevanti, tra cui le recensioni di utenti che hanno già acquistato.

verifica sito web su eshoppingadvisor

Qualora l’eCommerce non fosse mai stato recensito sul nostro portale, puoi acquisire maggiori informazioni online: digitandone il nome su Google, accompagnato dalla parola “opinioni” o “recensioni” sui motori di ricerca, potrai scoprire la sua reputazione. I motori ti restituiranno i risultati più pertinenti alla tua ricerca e potrai leggere le valutazioni dei precedenti clienti del sito.

 

In conclusione

Nell’articolo, abbiamo cercato di darti suggerimenti su come individuare se ti trovi davanti a un sito truffa. Proprio perché l’inganno in rete è sempre dietro l’angolo, comunque, non abbassare la guardia davanti a quella che sembra un’offerta imperdibile: la regola principale è sempre la stessa offline così come online, fare attenzione e avere buon senso. Non essere mai precipitoso, controlla che tutto sia in ordine, confronta i prezzi e chiedi maggiori informazioni.

 

Elenco siti truffaldini

Ecco alcuni siti inaffidabili o da evitare:

  • marashopping.it
  • galleriaricci.it
  • kiclos.it
  • sottocosto.online
  • elettronicadiscount.com
  • liujoeshop.com
  • aca-electronic.com
  • raggbs.it
  • mevostore.it
  • lolashop.it
  • notgg.com
  • aggbs.it
  • timberlandesaldi.shop
  • surgicalorthoimplants.com
  • jpnwebmall
  • qdfawgoods
  • njstxsale
  • surgicalorthoimplants.com
  • itshoptbl.com
  • ilikebuy.ml
  • isaletoday.ml
  • outdoorbootsclub.com
  • rosegal.com

Ricorda: i siti truffaldini nascono e spariscono come funghi, dunque è possibile che quando leggerai questo elenco alcuni non esistano più o ne siano stati creati di nuovi.

Articoli correlati

% Commenti (8)

il sito monsignorteresi.it che vende articoli della Tommy è un truffa?

Team eShoppingAdvisor

Ciao Manuela,
per capire se un eshop è affidabile o meno dovresti andare su eshoppingadvisor.com e leggere le recensioni degli utenti.
Se non ci sono recensioni non abbiamo altri parametri per valutarne l’affidabilità.
Grazie,
Andrea

Ciao Camilla,
Ti consigliamo di cercare questo e-commerce su https://www.eshoppingadvisor.com/it/ per leggere le recensioni di altri consumatori come te e saperne di più.

Salve ho acquistato un paio di occhiali sul sito valboreraspinti.it ma sinceramente non ho ricevuto nulla, è un sito fasullo?

Ciao Stefania,
Ti consigliamo di cercare questo e-commerce su https://www.eshoppingadvisor.com/it/ per leggere le recensioni di altri consumatori come te e saperne di più.

salve, “ultradolori.com”, che ne pensate? grazie

benedetta ferrazzani

Buongiorno Gianfranco, purtroppo gli utenti non hanno ancora rilasciato recensioni in merito al sito da te richiesto, per questo attualmente non possiamo soddisfare la tua curiosità. Ti invitiamo a continuare a consultare eShoppingAdvisor per rimanere aggiornato sui livelli di affidabilità degli eCommerce che cerchi.

Scrivi un commento