Quattro consigli per acquistare farmaci sicuri on line

thermometer-1539191-1920

C’è un particolare tipo di merce on line a cui ci si affida con molta fiducia al momento dell’acquisto: i prodotti legati alla nostra salute. Sono moltissime le farmacie on line e i siti di ecommerce specializzati nella vendita di farmaci, integratori alimentari, pomate, lozioni; e dunque via libera agli acquisti on line “da banco”: dall’Aspirina agli analgesici agli anti infiammatori. Anche i cosmetici per esigenze specifiche sono molto gettonati dal pubblico.

Spesso alcuni portali sono specializzati nella spedizione veloce e offrono una varietà di scelta ed opportunità di sconto non comune. eShoppingAdvisor, piattaforma pubblica ed indipendente che ospita recensioni certificate e verificate dei clienti al di fuori dei siti web di vendita, può aiutarti a cercare ecommerce migliori specializzati in prodotti farmaceutici. Ecco qui di seguito una breve guida che ti aiuterà ad orientarti nella scelta.

Prima di tutto: conoscere la normativa per tutelarsi

In Italia il mercato è piuttosto vivace da tre anni a questa parte, da quando cioè nel 2015 farmacie e parafarmacie sono state autorizzate dal Ministero della Salute a vendere i farmaci da banco anche online. Il testo dell’autorizzazione è molto chiaro:

“In Italia non è consentita la vendita online di farmaci che richiedono la prescrizione medica.

La vendita online è possibile solo per i farmaci senza obbligo di prescrizione, cosiddetti  SOP, che comprendono i farmaci da banco, anche detti OTC (Over The Counter), che sono medicinali da automedicazione e che come tali vengono indicati solitamente per disturbi di lieve entità. Sono usati per un breve periodo di tempo e per essi non è necessario l’intervento del medico. Un bollino sulla loro confezione li rende facilmente riconoscibili”.

Ciò significa che intercettare un farmaco on line che normalmente acquistate nelle vostre farmacie solo dietro ricetta medica, non significa avere scovato un affare ma, al contrario, essersi imbattuti in una vendita illegale. C’è di più: le farmacie autorizzate alla vendita on line sono solo quelle che hanno anche una sede fisica sul territorio italiano. Le farmacie web legali esibiscono l’autorizzazione ministeriale con un apposito bollino o con un link che rimanda all’autorizzazione. Per verificare un sito basta collegarsi al motore di ricerca già predisposto dal Ministero.

Perché le farmacie illegali sono pericolose e come riconoscerle

L’ADUC (Associazione per i diritti degli utenti e dei consumatori) ha pubblicato un comunicato ufficiale che spiega molto chiaramente quali sono i segnali più evidenti per smascherare con un solo colpo d’occhio i siti illegali. Eccoli:

Come individuare una farmacia illegale?

Da queste caratteristiche:

* Consentono di acquistare farmaci con obbligo di prescrizione medica.
* Non hanno il logo autorizzato dal Ministero della Salute.
* Hanno prezzi molto bassi.
* Inviano email non richieste che offrono medicine a basso costo.
* Si trovano al di fuori della Unione europea e spediscono in tutto il mondo.

Queste farmacie illegali vendono medicinali che possono essere pericolosi perché:

* E’ eccessivo o scarso il principio attivo di cui si ha bisogno per curare la malattia specifica.
* Non contengono il giusto principio attivo.
* Contengono ingredienti errati o dannosi.

Il rischio più grave è dunque che i farmaci siano depotenziati nella loro composizione e dunque inutili se non addirittura dannosi per la vostra salute. Un caso particolarmente delicato è quello dell’acquisto al mercato nero delle “pillole dell’amore” senza ricetta medica.

Una volta tenute presenti queste importanti informazioni, seguite i nostri 4 consigli per non sbagliare e acquistare in tutta sicurezza.

1. Consultare le recensioni

Più che mai le recensioni degli altri utenti sono necessarie per verificare che il sito ecommerce che avete individuato per acquistare farmaci e parafarmaci, sia corretto. La prima verifica fatela proprio sulla piattaforma eShoppingAdvisor. Basterà digitare la parola chiave “farmacia” o “medicinali” per trovare alcuni feedback di chi ha già comprato. Potrete anche controllare le recensioni interne ai siti, le recensioni su Google o sulla pagina Facebook del negozio. Ricordatevi però che solo le recensioni su piattaforme esterne, come è la nostra, l’ unica specializzata in ecommerce, vi garantiscono l’indipendenza dei giudizi.

2. Non comprare da privati

Può capitare di imbattersi in proposte allettanti di privati che rivendono flaconi o confezioni (a volte persino aperte) mai usate per recuperare un acquisto sbagliato. Anche volendo fare salve la buona fede, non saprete mai in quale stato e in quale temperatura sono state conservate le confezioni. Non cadete nella tentazione. I farmaci ed i parafarmaci on line si comprano solo negli eshop autorizzati.

3. Valutare l’acquisto dei farmaci equivalenti meno cari

Anche le farmacie o parafarmacie on line propongono i farmaci equivalenti. Se non avete pregiudizi in tal senso (i prodotti equivalenti sono regolarmente autorizzati dal Ministero, e ovviamente potrete trovarli ogni giorno anche nelle farmacie con sede fisica) potrete consultare il servizio “calcola e risparmia” dell’associazione Altroconsumo.

 4. Verifica le spese di spedizione

Come in qualunque altro sito di ecommerce, è necessario fare i conti con le spese di spedizione. La maggior parte degli eshop assicura la spedizione gratuita oltre una cifra di acquisto. Ciò può indurre a comprare scorte di medicinali, ma il nostro consiglio è di evitare questa soluzione e di valutare semmai l’acquisto di piccole scorte di prodotti parasanitari di uso certo in famiglia (assorbenti, cerotti, prodotti di igiene personale), in modo da non incorrere in paradossali e inutili spese extra.

Difendersi dalle truffe e dagli acquisti sbagliati on line è necessario ma non difficile, ed anche in questo caso l’unione fa la forza a partire dalle recensioni. Registrati anche tu gratuitamente nella piattaforma di eShoppingAdvisor adesso! È gratis e potrai sfruttare interessanti promozioni per i tuoi acquisti!

Articoli correlati

Scrivi un commento